Pantone 2020 e arredare con colore

Per il 2020 Pantone lancia il Classic Blue 19-4052

Pantone è una azienda statunitense che si occupa di colore dal 1963.

Si tratta di un sistema di catalogazione colore, diventato uno standard internazionale, un punto di riferimento per la gestione dei colori e della chimica. Si parla quindi di un linguaggio del colore, catalogato in numeri e mazzette di campioni. Ormai è un punto di riferimento per chi si occupa di stampa, tessuti, abbigliamento, grafica pubblicitaria, design architettonico e disegno industriale.

Pantone dichiara: “una tonalità blu intramontabile e duratura elegante nella sua semplicità. Suggestive del cielo al crepuscolo, le qualità rassicuranti di Classic Blue offrono la promessa di protezione; mettendo in evidenza il nostro desiderio di una base affidabile e stabile da cui partire”.

Colore ed emozione quindi?

“un’esperienza multisensoriale per raggiungere una maggiore diversità di persone e offrire a tutti l’opportunità di interagire con il colore. Attingeremo alla vista, al suono, all’olfatto, al gusto e alla consistenza per …. un’esperienza cromatica davvero coinvolgente per tutti”

Sì, qui si parla di emozione e di esperienza…. Potrei andare ad elencare studi scientifici di come il colore agisca sui nostro stato d’animo, ma non credo ce ne sia bisogno. Tutti se entriamo in una stanza luminosa con colori sul verde chiaro ad esempio, percepiamo un senso di rilassatezza. Come al solito modo che se entriamo in un corridoio buio, nero, mal illuminato abbiamo la sensazione opposta. Possiamo decidere che energia e umore dare alla nostra casa, usando i giusti colori in modo che ci rappresenti.

Come arredare con colore.

Facciamo un esempio pratico. Siete amanti del mare, in ogni sua forma, volete portare un po’ di quella pace che avvertite di primo mattino, quando all’alba andate a passeggiare sulla spiaggia. Il rumore del mare, il sole leggero e silenzio tanto, silenzio. In questo caso userò dei toni di azzurro e tortora per richiamare questa sensazione. Cioè di calma, rilassatezza, silenzio, riposo.

Come e quanto dosarlo? Io consiglio sempre un tocco qua e là, con delle rifiniture , oppure qualche parete, ma mai troppo, in modo che risalti su una base chiara. Può essere la parete dove va la testata del letto, oppure un tappeto o dei cuscini. Delle tende e complementi di arredo. Dettagli, che nel loro insieme colorano senza appesantire.

Nel caso del colore Classic Blue 19-4052, la regola è la stessa. Un elemento più grande, come la parete, o un divano e i complementi che richiamano il colore.

Vi aspetto per qualsiasi domanda che potete farmi qui https://www.creaspazio.it/contatti/

Irene

Ciao sono Irene, l'autrice di Crespazio. Interior Designer di professione e Scenografa di formazione. Mi occupo di decorare, inventare, colorare piccoli e grandi spazi. Ogni Venerdì idee, spunti e colore sul Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto