Carta da parati floreale

Devo ammettere che per me, con la carta floreale, è stato amore a prima vista.! Mi piacerebbe avere metri e metri di parete bianca da poter usare per queste carte…. Dopo mi metterei seduta davanti a loro ad osservarle per ore. Le trovo luminose, colorate ma non troppo e di un’eleganza unica. Danno quel tocco di esotico e particolare, senza appesantire.

foto 1 Carta da parati Tropicale

Sfatiamo un mito!

Le carte da parati moderne non sono come quelle degli anni 50. Spesso, quando propongo la carte da parati, mi dicono a chiara voce “No, tutto ma la carta da parati NO!!”…. A questo rifiuto netto, c’è alla memoria i vecchi prodotti, difficilissimi da staccare e impossibili da mantenere in buono stato di igiene e manutenzione. Oggi non è più così! Grazie alla tecnologia moderna, le nuove versioni, sono facilmente removibili, hanno una durata di circa 10 anni (non come la pittura che và rinnovata più spesso), esistono di vari tipi e materiali, addirittura impermeabili per gli ambienti umidi o calpestabili, la scelta è ampissima. L’importante è affidarsi ad un prodotto di buona qualità.

Lo stile più adatto

In commercio c’è l’imbarazzo della scelta, esistono delle versioni a Texture, Classica o all’Inglese, stile Giapponese, Tropicale, Botanica e chi più ne ha più ne metta…. Le varianti possono essere infinite, quanto la fantasia dell’essere umano.. Sì ma allora come fare per orientarsi? Quello che dico sempre a tutti i miei clienti, è di scegliere ciò che ti fa più brillare gli occhi!

Quindi quale è la carta con il decoro che ti ispira di più? Quale è quella che quando la vedi dici “Wauuu!!!” Non aver paura e buttati, senza pensare a tutte le paure che la nostra mente razionale vorrebbe imporci… ” mi verrà a noia, e se poi cambio idea, ecc…” L’unico modo per scegliere in modo che non stufi mai è quello di scegliere direttamente con il Cuore. La carta giusta è quella che ti emoziona. Sì in questo caso, l’unica scelta giusta e possibile non è razionale ma emozionale. Una volta scelta, ecco tre idee per dove collocarla.

Carta Floreale tre idee dove inserirla

Credo che non ci sia luogo sbagliato dove inserire, fiore e eleganza. In realtà la vedo bene un po’ in tutte le parti di casa, però qui ti offro uno spunto su ciò che trovo estremamente adatto.

Per le Scale.

Per le scale, è uno dei luoghi che preferisco di più. Effettivamente le scale molto spesso rimangono bianche e vuote, facendo solo la funzione di corridoio e di passaggio tra un piano e l’altro. L’idea di inserire dei decori sulla scala fa si che la forma stessa della pedata prenda valore. Il mio consiglio è di andare con colori a base chiara, possibilmente con lo sfondo bianco, come in foto 2. Altra cosa importante è riprendere un po’ il colore dell’ambiente circostante; come potete notare in foto 2; ci sono dei fiori sul marrone che riprendono il color legno, della scala. Basta soltanto una ripresa di colore in modo da intonare il tutto.

Foto 2
Foto 3

In camera

Altro luogo perfetto per i decori Floreali, è in Camera da letto. La testata del letto, prende una nota romantica, la parete viene valorizzata, facendo sì che non richieda quasi nient’altro per l’arredo. Un letto e comodini minimal vanno benissimo.! Come si vede in foto 3 e 4.

Foto 4

All’ingresso.

Altro spunto importante è posizionare il nostro decoro Floreale all’ingresso. Questo và a valorizzare e dare colore ad un piccolo spazio, che rischierebbe di rimanere spoglio, come in foto 5.

Foto 5

Crediti fotografie: foto di copertina carta adesiva di MuravieWall, trovabile su Etsy.com, Foto 1 Carta da parati Tropicale di BIRDS OF PARADISE, di Staunton & henry, Foto 2 www.vogliadiristrutturare.it, Foto 3 dailypinmag.com, Foto 4  Olive Green Plants wallpaper by Carol Robinson, trovabile su wallsauce.com, Foto 5 carta da parati removibile di MarzipanDays, trovabile su Etsy.com,

Irene

Ciao sono Irene, l'autrice di Crespazio. Interior Designer di professione e Scenografa di formazione. Mi occupo di decorare, inventare, colorare piccoli e grandi spazi. Ogni Venerdì idee, spunti e colore sul Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto