Tre decori verdi per la casa

Se volete iniziare a mettere in tocco di colore, il verde può essere un buon modo per iniziare. Per le #ideedelvenerdì di oggi, vi propongo tre decori verdi per una casa più Green.

Verde e il suo significato psicologico

Una delle prime immagini a cui pensiamo quando si dice Verde, è un bel prato o una bella collina. Infatti è il colore della natura durante la primavera e l’estate e rimanda con il pensiero a tutto ciò che è naturale.

Il colore verde, Viene spesso utilizzato per rappresentare l’abbondanza di denaro e la fortuna nel senso generale del termine. La sua simbologia rimanda all’equilibrio totale, fatto di armonia e amore.

In cromoterapia il verde infonde calma e armonia. “È il colore della spinta verso il benessere, verso i verdi campi, verso la calma e il ristoro”.

In Psicologia, essendo un colore rilassante, è capace di sostenere e diffondere il buon umore. I suoi effetti benefici, vanno dal rilassamento della muscolatura, riduzione dello stress, senso di calma, recupero fisico. Questo perché il nostro organismo è predisposto a reagire al Verde in modo positivo, associandolo a tutto ciò che è Naturale.

foto 1

Arredare con un piccolo angolo Green.

La prima cosa che mi viene da consigliarti, per colorare e rendere viva la tua abitazione è quello di partire da un piccolo angolo. Come vedi nell’esempio di Foto 1, riquadra bene la parete, utilizza un bel verde per la pittura…. Lo stai facendo solo su un angolo dedicato, quindi non aver paura di osare troppo… Cerca invece di scegliere il verde più adatto a te. Nella foto è stato utilizzato un verde bosco, è molto scuro perché va in contrasto con pavimento e pareti chiare. Se hai già arredi scuri e un pavimento importante, tipo un color legno ad esempio, puoi optare per un tono di verde più chiaro. Un’ottima idea come vedi in foto, è quella di decorare la parete con le piante, un modo da fare un angolo Green a tutti gli effetti.

Toni di verde
Foto 2

Una parete verde per dimensionare la stanza.

Se la tua stanza è molto profonda, come quella di foto 2, può essere molto utile colorarla scura, in modo che risulti all’occhio più proporzionata. Scurire una parete sul fondo fa sì che l’ambiente si accorci, risultando meno grande. Cerca di scegliere il verde più adatto, in foto il tono di verde scuro è abbinato con un parquet chiaro, panca e tavolo in tinta. Molto in stile scandinavo. Sedie imbottite sui toni del grigio e arredo extra minimal per l’ingresso. Colorare una parete verde per la zona pranzo, rende già l’ambiente importante senza dover aggiungere troppi arredi ed oggetti, si rende quindi adatto per uno stile essenziale e non troppo carico di arredi.

Foto 3

Caratterizzare un ingresso con la pittura.

Se il vostro ingresso è lungo e stretto, questo esempio in foto 3, può fare al caso vostro. Con il tocco di colore, si caratterizza l’ambiente e si ridimensiona la lunghezza. Andando a valorizzare la consolle lineare dalle fattezze semplici e geometriche. Inoltre il verde quasi grigio utilizzato in foto 4, rende una semplice parete, elegante e ricercata. Andando a valorizzare le linee essenziali degli arredi.

Foto 4

Crediti fotografie: foto 1 www.interiorbreak.it, foto 2 skandinavisch.easydiycraft.club, foto 3 domino.com, foto 4 desenio.it,

Please follow and like us:

Irene

Ciao sono Irene, l'autrice di Crespazio. Interior Designer di professione e Scenografa di formazione. Mi occupo di decorare, inventare, colorare piccoli e grandi spazi. Ogni Venerdì idee, spunti e colore sul Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto