Decori in gesso a parete, esempi di stile in chiave moderna.

C’è un che di romantico, nei decori in gesso o nei pannelli di legno. Mi ricordano le ville dell’800, i grandi palazzi e uno stile di arredo classico. Credo che però adoperandoli nel giusto modo, possano dare valore alla casa, renderla più accogliente pur rimanendo con uno stile moderno, donandogli quel non so che di eleganza in più. Possiamo scegliere di inserire, soltanto una piccola riga o decoro al soffitto ma anche adoperarci per qualcosa di più importante, vediamo degli esempi di stile in chiave moderna.

In camera tra classico e moderno

Foto 1

La scelta di inserire le cornici in camera è molto azzeccata se vogliamo impreziosire gli ambienti, dando calore e eleganza. In foto 1 ad esempio, abbiamo delle cornici in gesso, sottili, non troppo pesanti, essendo con un solo riquadro, colorate in tono moderno del colore visone, abbinate con un elemento porta tv modernissimo. L’effetto cornice si ritrova poi anche nelle porte e nella parte bassa del battiscopa. Perfette per la testata del letto, servono a valorizzare, senza appesantire, in foto 2 la semplicità della camera viene esaltata dalla cornice con doppio riquadro e dal soffitto anch’esso decorato. Se ci fate caso gli arredi sono sobri e semplici, ma nella totalità la camera è di grande eleganza.

Foto 2

Un soggiorno fatto di contrasti

Nei nostri soggiorni ultra moderni, credo che l’inserimento di qualcosa che richiama il classico, o comunque le nostre origini, se volgiamo, non faccia mai male. L’uso sapiente delle cornici, può aiutare a giocare con giochi di geometrie e forme, come in foto 3, dove la rigorosità geometriche delle line a parete, esaltano le rotondità delle sedute. Altra idea di contrasto di un’eleganza e bellezza disarmante è l’ultra moderno di colori e sedute per foto 4 , con una decorazione a parete classica, resa elegantissima dalla leggerezza dei colori, bianco alle pareti e infissi, toni e forme leggere per gli imbottiti.

Foto 3

Foto 4

Cornice per dare valore.

Foto 5

La cornice può essere un vero e proprio decoro, da destinare in una sola parete della casa, per valorizzare ed aggiungere senza inserire necessariamente mobili o dipingere le pareti. In foto 5 , ne abbiamo uno dei massimi esempi, la cornice diventa preziosa e “sì fà in oro” nella parte interna, con poi un riquadro esterno in bianco. Il color oro è ripreso dallo specchio che contrasta benissimo con l’elemento contenitore posto subito sotto. Se ci pensate bene, ed eliminassi la decorazione a parete il contenitore sottostante non avrebbe il solito valore, ma sarebbe soltanto un elemento un po’ basso e poco contenitivo, mentre invece contestualizzato e valorizzato assume un altro aspetto.

Se sei interessato a questi o ad altre soluzioni, per i tuoi progetti di casa, troveremo sicuramente la giusta soluzione.

Crediti fotografie: Foto 1 industrial-decor-do.com, Foto 2 musko.vipmalta.com, Foto 3 thedesignchaser, Foto 4 1stdibs, Foto 5 homary,

Irene

Ciao sono Irene, l'autrice di Crespazio. Interior Designer di professione e Scenografa di formazione. Mi occupo di decorare, inventare, colorare piccoli e grandi spazi. Ogni Venerdì idee, spunti e colore sul Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto