Armadio lavanderia

La zona lavanderia, credo che sia uno delle cose più desiderate, quando andiamo a fare casa. Vi assicuro questo desiderio non è solo femminile, come si potrebbe pensare, ma anzi le richieste arrivano da entrambe le parti. Tutti uomini e donne desiderano una lavanderia. Credo che il desiderio derivi dal fatto, che la zona lavaggio è sempre un po’ disordinata. Mentre invece, avere uno spazio dedicato rende tutto più efficiente e ordinato. La cosa migliore sarebbe avere una stanza dedicata, ma molto spesso questo non è possibile, quindi come fare per risolvere il problema?

Armadio lavanderia per piccoli spazi

Foto 1

Vediamo alcune ipotesi, su dove è possibile inserire la zona lavanderia nei nostri arredi, facendo sì che risulti il tutto funzionale e esteticamente gradevole. La prima ipotesi è inserire degli armadi dedicati in zona cucina, le possibilità per la realizzazione possono essere molte. Ovvero far fare degli armadi dedicati, o una struttura in cartongesso, per poi chiudere il tutto con le ante della cucina stessa.

Foto 2

Altra possibilità è fare un armadio, accanto ad una zona guardaroba. Questa ipotesi si presta bene se abbiamo un disimpegno o un altro ambiente (non in camera) dove, ingrandendo la struttura armadio, abbiamo la possibilità di nascondere lavatrice ed asciugatrice. Come si vede nell’esempio di foto 3 e 4. Questo sicuramente rende tutto molto più ordinato e ottimizza gli spazi.

Foto 3
Foto 4

Il Bagno è l’altro posto d’eccellenza per la zona lavanderia. Inserendo lavatrice ed asciugatrice a colonna, riusciamo a creare in pochi mq, qualcosa di veramente efficiente. Il bagno è anche il luogo che preferisco per posizionare le macchine, essendo il posto più predisposto ad accogliere l’umidità che si potrebbe creare. In questo caso possiamo decidere di lasciare le macchine a vista oppure nasconderla con delle ante, per rendere il tutto più ordinato.

Foto 5
Foto 6

Misure e ingombri per fare un armadio lavanderia.

Veniamo adesso, dopo aver visto alcuni esempi di stile e composizione, quali sono le misure per predisporre il nostro armadio lavanderia.

  • Profondità: Considerando che lavatrice ed asciugatrice sono di 60cm di profondità, il nostro armadio non sarà mai meno profondo di 70cm. Bisogna infatti calcolare lo spazio per i tubi e un po’ di margine di movimento e manovra.
  • Altezza: Lavatrice e asciugatrice insieme, complete di piano estraibile centrale, ingombrano H172 cm. Quindi è possibile inserirle in cucina, visto le altezze cucina standard siamo intorno ai 215 cm. Ma possiamo anche inserirle in un armadio a tutta altezza.
  • Larghezza: Le due macchine, come ingombro occupano 60cm. La cosa che consiglio è di lasciare qualche cm in più per il montaggio e la manutenzione. Per stare comodi e non avere problemi di aperture, estrazione, io lascerei 10 cm di comporto. Ovvero, fare un armadio di larghezza esterna non più piccolo di 70 cm.
  • Altezza per accessori: se nel nostro armadio, abbiamo la possibilità di creare una zona ordinata per asse da stiro, e detersivi. Il mio consiglio è di lasciare 40cm in altezza tra un ripiano e l’altro e 150cm per l’asse da stiro. Nella parte superiore, se andate a tutta altezza, consiglio un ripiano unico capiente, per poggiare cestelli e scorte. Come in foto 7.
Foto 7

Se ti è piaciuti questo articolo e vorresti qualcosa di personalizzato per te, dai un’occhiata alla sezione servizi, oppure contattami. Insieme troveremo una soluzione.

Crediti fotografie: immagine di copertina homesbetterhq, Foto 1 e 2 newlaundryideas, Foto 3 dotandpop, Foto 4 cinquanta3, Foto 5 home-designing, Foto 6 homify, Foto 7 progetto Creaspazio.

Irene

Ciao sono Irene, l'autrice di Crespazio. Interior Designer di professione e Scenografa di formazione. Mi occupo di decorare, inventare, colorare piccoli e grandi spazi. Ogni Venerdì idee, spunti e colore sul Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
https://www.instagram.com/creaspazio/?hl=it
Houzz